Madre Teresa

Madre Teresa è nata in Jugoslavia nel 1910. Da giovane suora chiede di uscire dal convento e andare nelle periferie degradate.

Ne 1950 fonda le Missionarie della Carità. Oggi sono circa 5.300 religisiose in tutto il mondo.

Ai voti di povertà, obbedienza e castità l’Ordine aggiunge l’impegno a vivere da povere tra i poveri.

Madre Teresa crea case per malati, anziani e bimbi abbandonati.

Nel 1965 papa Paolo VI permette alle Missionarie della Carità di operare fuori dall’India.

La fama di Madre Teresa si diffonde e i grandi del mondo arrivano a visitare le sue strutture.

Di sé lei dice: “Sono solo una matita nelle mani di Dio”.

Nel 1979 riceve il Nobel per la pace. Lei rifiuta i festeggiamenti e chiede che i soldi siano destinati ai poveri di Calcutta.

Wojtyla la incontra in diverse occasioni. Di lei dirà: “La sua grandezza è nell’abilità di dare senza calcolare i costi”.

Dal 1991 si ammala: polmonite poi problemi al cuore e malaria.

Muore il 5 settembre 1997 e l’India le tributa funerali di Stato.

Giovanni Paolo II avvia il processo per la beatificazione senza aspettare i 5 anni canonici dalla morte.

Il 19 Ottobre 2003 la proclama beata.

Domenica 4 settembre 2016 Papa Francesco proclama santa Anjezë Bojaxhiu, Madre Teresa di Calcuta

Madre Teresa: Santa o Celebrità
Cascata di luce nel cuore
Madre Teresa: la santa e la sua nazione

Albania Letteraria su Facebook