The vanishing twin

di Arben Dedja

The vanishing twin
Prefazione di Gabriella Montanari.
Acquista ora!

Presentazione del libro

Ricordi, incubi dell’infanzia, metafore prese di peso dalla medicina, il dramma e l’assurdità della migrazione, questi gli ingredienti di una raccolta poetica che si nutre di semplicità e dello straordinario mistero del quotidiano.

Nei versi di “The vanishing twin”, che Dedja un po’ autotraduce, un po’ scrive direttamente in italiano, tutto diventa ironico e grottesco, in un’atmosfera da cui traspare lo straniamento dell’autore, alle prese con il tentativo di comunicare in una lingua non completamente sua.

Come nella sindrome del gemello “evanescente” che dà il titolo al libro, quando uno dei feti muore e viene assorbito dall’altro che continua a vivere (e nascere) normalmente, così la Patria, la vera Patria del poeta muore lentamente assorbendosi nella sua anima e lasciando spazio a una lingua nuova.

Dettagli

Autore: Arben Dedja
Genere: Poesie
Editore: Besa Muci Editore
Anno di pubblicazione: 2015
Pagine: 73
ASIN: 8849710186
ISBN: 9788849710182
Prezzo €: 12
Acquista ora
Acquista da Amazon
Condividi il libro nei social
Biografia dell'autore
Arben Dedja

Arben Dedja (Tirana, 1964) si è laureato in Medicina e Chirurgia nella sua città natale. Dopo la laurea ha lavorato per tre anni come medico condotto nel nordest del Paese. Nel 1994 si è specializzato in Chirurgia Generale presso l’Ospedale Universitario di Tirana dove ha poi lavorato in qualità di urologo.

Dal 1999 vive in Italia. Attualmente è ricercatore presso il Dipartimento di Scienze Cardio-Toraco-Vascolari e Sanità Pubblica dell’Università degli Studi di Padova. Pubblica articoli scientifici nell’ambito della ricerca di base e traslazionale.

Nella sua vita parallela ha pubblicato in Albania tre libri di racconti, tre di poesie e otto di traduzioni (Poesie scelte da Umberto Saba, Miroslav Holub, Sylvia Plath, Emily Dickinson e Attilio Bertolucci; Tutte le poesie di Guido Cavalcanti; Songs of Innocence and of Experience di William Blake.

L’ultimo libro tradotto e pubblicato in Albania è La sinagoga degli iconoclasti di J. Rodolfo Wilcock). La sua seconda raccolta di racconti, Histori (e)skatologjike gli è valsa il Premio “Autore dell’Anno” alla Fiera del Libro di Tirana (2014).

In italiano ha auto-tradotto e pubblicato il suo primo libro di racconti Amputazioni prolungate  (Besa Editrice, 2014), due raccolte di poesie inedite in Albania, La manutenzione delle maschere (Kolibrís, 2010) e The vanishing twin (Besa Editrice, 2015), alcune auto-tradotte dall’albanese, altre scritte direttamente in italiano, Trattato di Medicina in 19 racconti e 1/2 (WhiteFly Press / VAGUE Edizioni, 2020)

Discussione su questo libro

Albania Letteraria su Facebook