Stranieri nell’Albania rossa

di Yvonne Fracassetti Brondino e Michele Brondino. Con la prefazione di Sergio Romano

Stranieri nell’Albania rossa

Presentazione del libro

Nel 1982, Michele Brondino viene mandato a Tirana dal Ministero degli Esteri per aprire i rapporti culturali con l’ultima dittatura rossa in Europa. Con la famiglia, si ritrova a vivere in un contesto difficile, nella morsa della dittatura del proletariato, un’esperienza unica tra il divieto di dialogare con l’altro e la forza comunicativa che si sprigiona sempre là dove vige l’oppressione.

I ricordi che gli autori ricompongono in queste pagine sono i pezzi di un mosaico ricostruito con i fievoli segnali di un popolo oppresso e silenzioso, ma dotato di una straordinaria volontà di sopravvivere e di salvaguardare la dignità umana. Un mosaico per dire ai giovani albanesi che vivono oggi nell’Albania della ricostruzione che senza memoria non c’è futuro.

Dettagli

Autori: Michele Brondino, Yvonne Fracassetti
Genere: Storia e memoria
Editore: Besa Muci Editore
Anno di pubblicazione: 2020
ASIN: 883629085X
ISBN: 9788836290857
Acquista ora
Acquista da Amazon
Condividi il libro nei social
Biografia dell'autore
Michele Brondino

Michele Brondino - storico del Mediterraneo, addetto culturale in Albania, Algeria e Tunisia, già direttore dell’Enciclopedia del Mediterraneo (EDM, Jaca Book), ha pubblicato numerosi studi sull’area mediterranea.

Fra questi: Albania: un unicum nelle relazioni internazionali, in “Politica Internazionale” (1985); Il Nord Africa brucia all’ombra dell’Europa (2011); Italia-Albania nella politica del buon vicinato, in “Il Veltro” (2012).

Discussione su questo libro

Albania Letteraria su Facebook