Prometeo in Albania

Passaggi letterari e politici di un paese balcanico

Prometeo in Albania
di Mauro Geraci
Acquista ora!

Presentazione del libro

Sulla base di un’esperienza etnografica iniziata nel 2003, “Prometeo in Albania” restituisce, in una sintesi documentaria, il grande fermento letterario ed editoriale che, specie oggi, incide nella vita politica albanese; vita che dal 1991, anno finale del ferreo regime comunista durato mezzo secolo, volge alle nuove dinamiche del liberismo europeo e occidentale.

Le continue iniziative, scritture, pubblicazioni, fiere, presentazioni, diatribe, scambi, che rendono particolarmente effervescente l’attuale panorama letterario albanese, movimentano di fatto, attraverso un mare di libri che producono autori e autorità, una versione aggiornata e matura di una concezione prometeica dello Stato e della vicenda storica nazionale, di cui qui si tenta una tematizzazione delle principali movenze rappresentative interne.

In sintonia con un nazionalismo sorto sin dall’epoca romantica, le stesse pratiche librarie, la rocca illirica, Prometeo, Scanderbeg, Kadare, Madre Teresa, le statue dei partizan e dei martiri della nazione, come montagne, piramidi, “palazzi dei sogni”, memorie dei gulag come il teatro del sangue e delle aquile, dei ponti come del mare, alla fine restituiscono, in un mosaico letterario e simbolico compiuto, l’Albania della vincente perdita o le metamorfosi dell’albanismo utili alle attuali transizioni dei poteri, per le quali il mito non è reperto ma presenza viva che serve a ricomporre le figure del tempo.

Dettagli

Autore:
Genere: Saggistica
Editore: Rubbettino Editore
Anno di Pubblicazione: 2014
Lunghezza: 500
ASIN: 8849841418
ISBN: 9788849841411
Acquista ora
cquista da Amazon
Condividi il libro nei social
Biografia dell'autore
Mauro Geraci

Mauro Geraci, nato a Palermo nel 1962, è professore associato di Antropologia culturale presso il Dipartimento di Scienze Cognitive, della Formazione e degli Studi Culturali dell’Università degli Studi di Messina.

È autore de Le ragioni dei cantastorie. Poesia e realtà nella cultura popolare del Sud (Roma 1997), primo studio sistematico delle prospettive poetiche e conoscitive dei poeti-cantastorie siciliani di cui è anche attento continuatore e interprete, e de Il silenzio svelato.

Rappresentazioni dell’assenza nella poesia popolare in Sicilia (Roma 2002). Da diversi anni ha rivolto il suo interesse al rigoglioso fenomeno politico-letterario presente in Albania, dove ha insegnato presso la Polis Universiteti di Tirana e pubblicato un’introduzione agli studi antropologici dal titolo Il problema dell’oggetto in antropologia (Tirana 2012).

Anteprima

Discussione su questo libro

Albania Letteraria su Facebook

Vuoi segnalarci novità o uscite editoriali degli autori albanesi o libri sull’Albania? Scrivici a [email protected]

Libri albanesi tradotti di recente

Libri recenti da autori italofoni

Libri recenti da autori italiani

Libri recenti da autori arbëreshë