La mano che non mordi

di Ornela Vorpsi

La mano che non mordi

Presentazione del libro

Esiste una lingua per raccontare lo spaesamento? Tutto parte da un viaggio a Sarajevo: un tuffo nel cuore dei Balcani, generoso e polveroso come nei ricordi d’infanzia. Qui la pioggia bagna la pelle più in profondità che altrove.

La morte è più sorprendente e ha più sapore. Come un assedio, ad ogni passo risuona “l’esperanto balcanico”, quel linguaggio inudibile e perentorio che non è possibile lasciarsi alle spalle. Un romanzo vivo, caustico, una scrittura apolide leggera e penetrante come le emozioni di cui si nutre.

Ornela Vorpsi è nata a Tirana, dove ha vissuto fino a 22 anni. Ha studiato Belle Arti in Albania, poi, dal 1991, all’Accademia di Brera. Scrive in italiano. Il suo primo romanzo, “Il paese dove non si muore mai”, ha vinto cinque premi ed è stato tradotto in dieci paesi.

Dettagli

Autore:
Genere: Narrativa
Editore: Einaudi
Anno di Pubblicazione: 2007
ASIN: 8806185268
ISBN: 9788806185268
Acquista ora
cquista da Amazon
Condividi il libro nei social
Biografia dell'autore
Ornela Vorpsi

Nata a Tirana, studi all’Accademia di Brera, fotografa e pittrice ora residente a Parigi, la scrittrice, che ha usato l’italiano per il romanzo d’esordio, “Il paese dove non si muore mai”, sceglie il francese per proseguire la sua indagine sulle emozioni e sulla scrittura.

Anteprima

Discussione su questo libro

Albania Letteraria su Facebook

Vuoi segnalarci novità o uscite editoriali degli autori albanesi o libri sull’Albania? Scrivici a [email protected]

Libri albanesi tradotti di recente

Libri recenti da autori italofoni

Libri recenti da autori italiani

Libri recenti da autori arbëreshë