Il kanun. Le basi morali e giuridiche della società albanese

di Patrizia Resta

Il kanun. Le basi morali e giuridiche della società albanese

Presentazione del libro

Il Kanun di Lek Dukagjini è la raccolta delle leggi consuetudinarie che per secoli sono state trasmesse oralmente in Albania.

Pubblicato nel 1933 sulla base di appunti di padre Costantino Gjeçov, il codice spiega come era organizzata la famiglia albanese, quali erano i legami di parentela riconosciuti, come si divideva la proprietà, come ci si sposava e quando si diventava adulti.

Spiega a quale autorità si dava maggior credito, chi aveva titolo a stipulare contratti e le tecniche istituzionali per farli rispettare e racconta in quale considerazione erano tenute le donne. Soprattutto istituisce la vendetta di sangue segnando i tempi e le modalità per la sua istituzione sulla base di un rigido codice dell’onore

Dettagli

Autore: Patrizia Resta
Serie: Kanun
Genere: Studi culturali e sociali
Editore: Besa Muci Editore
Anno di pubblicazione: 1997
ASIN: 8886730268
ISBN: 9788886730266
Condividi il libro nei social
Biografia dell'autore
Patrizia Resta

Patrizia Resta si è laureata in Lettere presso l’Università degli Studi di Bari, nel 1975, con votazione 110/110 e lode. E’ stata Esercitatore presso la Cattedra di Etnologia della Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università degli Studi di Bari per il biennio 1975-76 e 1976-77 e Assistente Supplente presso la medesima Cattedra dal 1977 al 1981.

E’ stata Ricercatore Universitario confermato presso l’Università degli Studi di Bari (dal 1981 al 01/09/2000) e presso l’Università degli Studi di Foggia (fino al 15/12/2001).

E’ stata Professore Associato presso l’Università degli Studi di Foggia (dal 16/12/2001 fino al 14/11/2004).

Dal 15/11/2004 è Professore Ordinario di Antropologia Culturale presso il Dipartimento di Studi Umanistici. Lettere, Beni Culturali, Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Foggia.

Discussione su questo libro

Albania Letteraria su Facebook