Cose portate dal mare

di Ardian Vehbiu

Cose portate dal mare

“Cose portate dal mare è un acuto ritratto di come gli albanesi guardavano o immaginavano l’altra sponda negli anni del totalitarismo. Rivela molto dell’Albania di allora, e qualcosa di noi”.
Alessandro Leogrande

Acquista ora!

Presentazione del libro

Un saggio denso e al tempo stesso fluido come un testo narrativo nelle cui pagine l’autore descrive, attraverso la propria esperienza, i rapporti dell’Albania con il mondo oltre l’Adriatico.

L’Occidente, e l’Italia in particolare, rappresentano un mito incarnato da oggetti-feticcio, da programmi radiofonici e televisivi che disegnano un Occidente elettromagnetico, desiderabile e pericoloso.

Un paradiso che tuttavia necessita di un inferno per essere anche solo immaginato.

***

“Sende që nxirrte deti” është refleksioni i shqiptarit të viteve 1980, përballë detit dhe Italisë përtej: si kombinim i antropologjisë personale dhe historisë kulturore të Shqipërisë publike dhe private, të atyre viteve.

Autori, që e ka përjetuar Italinë edhe nga larg, edhe nga afër, përpiqet të brendashkruajë identitetin e vet në zonën ku këto dy eksperienca i mbivendosen njëra-tjetrës.

Dettagli

Autore:
Genere: Narrativa
Editore: Besa Muci
Anno di Pubblicazione: 2020
ASIN: 8836290760
ISBN: 9788836290765
Acquista ora
cquista da Amazon Kindle
cquista da Amazon
Condividi il libro nei social
Biografia dell'autore
Ardian Vehbiu

Ardian Vehbiu, nato a Tirana nel 1959, oggi residente a New York, è uno scrittore e traduttore.

Autore di articoli per la stampa albanese, in Italia ha pubblicato anche La scoperta dell’Albania. Gli albanesi secondo i mass media (1996), scritto con Rando Devole.

Discussione su questo libro

Albania News su Facebook

Vuoi segnalarci novità o uscite editoriali degli autori albanesi o libri sull’Albania? Scrivici a info@albanianews.it

Libri albanesi tradotti di recente

Libri recenti da autori italofoni

Libri recenti da autori italiani

Libri recenti da autori arbëreshë

Pubblicità