Albania una e mille

di Indro Montanelli

Albania una e mille

Presentazione del libro

“L’Albania, una e mille” è il libro di uno scrittore controverso e famoso, Indro Montanelli (1919-2001). Giornalista e storico tra i più bravi ed eccelsi non solo in Italia ma anche in Europa.

Egli è uno scrittore controverso specialmente in questo libro: non solo per il respiro di una certa propaganda ideologica che si sente tra le pagine, ma anche per le sue deviazioni storiche che oggi a noi possono sembrare ridicole; per qualche opinione formulata sulla questione delle religioni degli albanesi, per esempio sul Cristianesimo ortodosso oppure l’Islam albanese; ma anche per una dimensione monomaniaca di colonialismo economico e culturale che, a quanto si intende, nel periodo in cui scriveva per l’Albania e gli albanesi, non poteva non trasparire.

Il dott. Montanelli era fascista “convinto” ma senza dubbio può essere definito come uno dei scrittori più realisti per quanto riguarda la conoscenza, lo studio e la descrizione dell’Albania e degli albanesi. Questo non può essere negato e proprio per questa ragione che con tutte le inesattezze riscontrate qua e là, con tutte le bizzarrie e stranezze, il suo libro è sempre meglio conoscerlo che lasciarlo alle polveri delle biblioteche.

Spogliandolo dagli stracci dell’ideologia del tempo, di certo ci rimarrà tanto dalla lettura: alcune conclusioni sono ancora valide e che testimoniano l’acutezza dell’osservazione, dell’analisi e della sintesi da giornalista capace quale era. Ne conseguono una serie di verità sempre valide nonostante il passare del tempo, che si trovano nel punto di incontro di ciò che è storico con ciò che è eterno negli albanesi.

“Shqipëria një dhe njëmijë” – la copertina del libro di Indro Montanelli tradotto in albanese da Aurel Plasari e pubblicato in Albania.

Albania Una E Mille Indro Montanelli Copertina Albanese

Dettagli

Autore:
Pertinenza: Libri antichi
Genere: Studi culturali e sociali
Editore: Paravia Editore
Anno di Pubblicazione: 1939
ASIN: B086T541BJ
Sign up for Updates
Condividi il libro nei social
Biografia dell'autore
Indro Montanelli

Indro Montanelli (Fucecchio, 22 aprile 1909 – Milano, 22 luglio 2001) si trasferì a Tirana per seguire suo padre il quale nel 1938 era un importante funzionario del Ministero della Pubblica Istruzione, incaricato della riforma del sistema albanese.

Probabilmente al giornalista, all’epoca trentenne, fu chiesto di non scrivere di politica, ragione per la quale i suoi articoli concernano la comunità rom in Albania e furono pubblicati al “Corriere della Sera”. Caso strano e curioso, considerando il vergognoso razzismo del governo fascista sui rom.

Ironia del caso vuole che il giornalista lasciasse l’Albania gli ultimi giorni di Marzo e non fu presente durante l’invasione che, siamo sicuri, avrebbe descritto splendidamente, anche se non forse fedelmente.

Montanelli ritornò in Albania nel 1942, quando intervistò il primo ministro uscente, Mustafa Kruja, scrivendo anche di Jacomoni, incaricato e rappresentante del Governo italiano a Tirana, nonché della guerra italo-greca. Gli articoli scritti durante la visita però sentono di uno spirito di propaganda, tutto sommato normale per l’epoca.

Nella biografia del giornalista si accenna ad un’altra pubblicazione, "Vecchia e nuova Albania", (Garzanti, Milano 1939), tutt'ora introvabile in nessuna biblioteca e neanche nel catalogo Garzanti”.

Discussione su questo libro

Albania News su Facebook

Vuoi segnalarci novità o uscite editoriali degli autori albanesi o libri sull’Albania? Scrivici a [email protected]

Libri albanesi tradotti di recente

Libri recenti da autori italofoni

Libri recenti da autori italiani

Libri recenti da autori arbëreshë