Anila Dahriu

Anila Dahriu è nata nel 1970 a Valona, Albania. Appena diplomata all’Istituto Industriale si è iscritta alla Facoltà di Lettere che abbandona a causa della guerra civile.

Sposa un italiano e dal 1997 al 2009 vive a Prato. Poi decide di trasferirsi in Calabria 2010. Ha pubblicato, in lingua albanese, La porta di se stessa, Lascia che io venga con te, Non ferire il mio sentimento, Brivido di fata, Verso l’ignoto”. In italiano” Fra le costole del peccato”, 2013, con testo albanese a fronte.

E’ stata segnalata al “Premio Farina” a Roseto Spulico (Calabria) (giugno 2014). Ha vinto il “Premio Terre Lontane “Spezzano Albanese, Calabria (dicembre 2014), il premio “Don Luigi Di Liegro” a Roma. (2015)

Nel 2016 pubblica con la casa editrice” LEPISMA” sede a Roma il libro con le poesie Siamo soliti pensare. E nel 2017 ripubblica Fra le costole del peccato edito da Consenso Publishing, 2017 Rossano –Corigliano.

L’associazione internazionale degli scrittori Bondani, con sede a Bruxelles e Pristina, ha deciso di assegnare il premio internazionale DARDANICA alla signora Anila Dahriu, Albania / Italia, Macedonia settentrionale. Questo è un premio onorario e viene dato con la motivazione per l’autore originale e la scrittura autentica. Questo premio, IWA Bondani dà ogni anno il 27 novembre”.

Lavora e vive a Mirto Crosia Calabria, scrivendo e tradurre vari poeti e scrittori italiani e albanesi conosciuti che in Italia e nel mondo. Collabora con diversi giornali del posto “La voce” di Corigliano-Rossano (Calabria), Roma, e il giornale “Mapo” con sede a Tirana in Albania .

Siamo soliti pensare
Fra le costole del peccato

Albania News su Facebook

Vuoi segnalarci novità o uscite editoriali degli autori albanesi o libri sull’Albania? Scrivici a info@albanianews.it

Libri albanesi tradotti di recente

Libri recenti da autori italofoni

Libri recenti da autori italiani

Libri recenti da autori arbëreshë

Pubblicità