Amazona Hajdaraj

Amazona Hajdaraj nasce il 23 giugno del 1975 a Scutari, uno dei centri importanti della cultura albanese.

Nel 1992, un anno prima di terminare gli studi Magistrali in Albania, emigra in Italia. Termina gli studi in ragioneria ad Asti, e un anno dopo, un corso di qualifica come Tecnico Aziendale. Lavora nella consulenza del lavoro e studia Giurisprudenza all’Università di Torino.

Scrive poesie, racconti brevi in bilingue. Nel 2001 pubblica la prima raccolta di poesie in Albanese, e anni dopo altre opere collettanee con autori albanesi come “La poesia arte del linguaggio di Shkodër” volume 1 e 2; in Prosa ; “Il Respiro” con Autunno 2030. In italiano “Buongiorno Alda” selezioni di poesia premio Alda Merini. Prosa; “Lingua madre duemila e quindici” con Cara mamma e “Io che amo solo me” con La rosa Bianca. Partecipa a vari concorsi di poesia in Albania, Kosovo e Italia.

Nel 2015 vince il Premio “Torino film festival” con il racconto “Cara Mamma” al X Concorso Letterario Nazionale Lingua Madre. Sempre nel 2015 pubblica un libro di racconti brevi in bilingue (italiano e albanese) “Il volo”.

È una delle autrici dell’antologia Io che amo solo me pubblicato dalla casa editrice “La Strada per Babilonia”. Nel 2018 arriva con la prima parte del libro per bambini Le avventure di Fiori

Io che amo solo me
Le avventure di Fiori
Il volo – Fluturimi

Albania News su Facebook

Vuoi segnalarci novità o uscite editoriali degli autori albanesi o libri sull’Albania? Scrivici a [email protected]

Libri albanesi tradotti di recente

Libri recenti da autori italofoni

Libri recenti da autori italiani

Libri recenti da autori arbëreshë